top of page

Ricordando la straordinaria figura di Santa Teresa d’Avila


Un pensiero affettuoso ai fratelli e sorelle del nostro Carmelo Ecumenico* nel giorno in cui solennemente festeggiamo la straordinaria figura di Santa Teresa d'Avila, dottore della Chiesa.

Ringraziamo Dio per questo immenso dono del carisma carmelitano al popolo di Dio e ricordiamo la grande Santa con le parole, scritte dal nostro Vescovo suffraganeo e Cancelliere, Mgr. Luca,, 2 anni fa.

Madre+ Vittoria


[ Per saperne di più sul nostro Carmelo visita: https://www.iaechurch.com/fraternit%C3%A0-carmelitana-ecumenica ]

«...non potevamo non ricordare una grande donna: Teresa d'Avila, o Santa Teresa di Gesù, vissuta tra 1515-1582, religiosa e mistica spagnola. Importante è l'estasi che ha avuto più volte nella sua vita come lo descrive nella sua biografia al capitolo 29 dove si legge:

«Un giorno mi apparve un angelo bello oltre ogni misura. Vidi nella sua mano una lunga lancia alla cui estremità sembrava esserci una punta di fuoco. Questa parve colpirmi più volte nel cuore, tanto da penetrare dentro di me. II dolore era così reale che gemetti più volte ad alta voce, però era tanto dolce che non potevo desiderare di esserne liberata. Nessuna gioia terrena può dare un simile appagamento. Quando l'angelo estrasse la sua lancia, rimasi con un grande amore per Dio.» Santa Teresa d'Avila, Autobiografia, 29, 13.


Un pensiero intriso di preghiera al nostro Carmelo e nella comunione in Cristo a tutti i Carmeli del mondo!

“Chi ha come amico Cristo Gesù e segue un capitano così magnanimo come lui, può certo sopportare ogni cosa; Gesù infatti aiuta e dà forza, non viene mai meno ed ama sinceramente. Infatti ho sempre riconosciuto e tuttora vedo chiaramente che non possiamo piacere a Dio e da lui ricevere grandi grazie, se non per le mani della sacratissima umanità di Cristo, nella quale egli ha detto di compiacersi. Ne ho fatto molte volte l'esperienza, e me l'ha detto il Signore stesso. Ho visto nettamente che dobbiamo passare per questa porta, se desideriamo che la somma Maestà ci mostri i suoi grandi segreti. Non bisogna cercare altra strada, anche se si è raggiunto il vertice della contemplazione, perché per questa via si è sicuri. È da lui, Signore nostro, che ci vengono tutti i beni. Egli ci istruirà. Meditando la sua vita, non si troverà modello più perfetto. Che cosa possiamo desiderare di più, quando abbiamo al fianco un così buon amico che non ci abbandona mai nelle tribolazioni e nelle sventure, come fanno gli amici del mondo? Beato colui che lo ama per davvero e lo ha sempre con sé! Guardiamo il glorioso apostolo Paolo che non poteva fare a meno di avere sempre sulla bocca il nome di Gesù, perché l'aveva ben fisso nel cuore. Conosciuta questa verità, ho considerato e ho appreso che alcuni santi molto contemplativi, come Francesco, Antonio da Padova, Bernardo, Caterina da Siena, non hanno seguito altro cammino. Bisogna percorrere questa strada con grande libertà, abbandonandoci nelle mani di Dio. Se egli desidera innalzarci fra i principi della sua corte, accettiamo volentieri tale grazia. Ogni volta poi, che pensiamo a Cristo, ricordiamoci dell'amore che lo ha spinto a concederci tante grazie e dell'accesa carità che Dio ci ha mostrato dandoci in lui un pegno della tenerezza con cui ci segue: amore infatti domanda amore. Perciò sforziamoci di considerare questa verità e di eccitarci ad amare. Se il Signore ci facesse la grazia, una volta, di imprimerci nel cuore questo amore, tutto ci diverrebbe facile e faremmo molto, in breve e senza fatica.”

Dalle "Opere" di santa Teresa di Gesù, Vergine (Opusc. "Il libro della vita", cap. 22, 6-7, 14)»

Immagine: Gian Lorenzo Bernini, 1.“L’estasi di Santa Teresa”, 1650 circa. Chiesa di Santa Maria della Vittoria. Roma - da Google

2. Immagine diffusa dal Carmelo cattolico di Spagna in occasione dei 500 anni della nascita della S.Madre Teresa di Gesù

3. Professione solenne di sr. Maria Virginia di Gesù, primo fiore del nostro meraviglioso Carmelo Ecumenico.


4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page