top of page

Transito di San Francesco

Domani è la Festa di S.Francesco, Patrono d'Italia. La nostra Comunità di Perugia ha eletto il Poverello di Assisi come Patrono e modello di vita.

È, perciò, un momento particolare di Festa ma anche di solennità anche per la nostra congregazione degli Oranti nel mondo, movimento di vita religiosa di chiara ispirazione francescana, nata dal cuore pastorale del nostro amato Vescovo suffraganeo, Mgr Luca, e di cui il nostro frate Luca Giovanni è il primo fiore.

Abbraccio forte i nostri oranti francescani ed esprimo immensa gratitudine al Signore per questo carisma - nato dall' ascolto di "ciò che lo Spirito dice alle Chiese" - sbocciato nella nostra Inclusive Anglican Episcopal Church, Diocesi italiana della Anglican Free Communion International.

Un pensiero particolarmente affettuoso al nostro padre Fabio che ha impegnato parte della sua vita e delle sue energie nella vita francescana e che oggi, insieme ai nostri Oranti nel mondo, dona alla nostra Chiesa la attualità e la bellezza di un carisma senza tempo, imbevuto di novità evangelica.

Un ricordo grato per coloro che hanno abbracciato il carisma e la spiritualità del Serafico Padre nelle varie Chiese cristiane: lo Spirito Santo doni loro vigore e saggezza perché , in un mondo in cui ostentazione, esibizionismo e mondanità, regolano le relazioni umane, per testimoniare il valore dell'autenticità e della spontaneità nelle relazioni con noi stessi, con gli altri e con il Creato.

Una preghiera accorata per la nostra amata Nazione ed un caro augurio a coloro che portano il nome del Poverello di Assisi.

<<O santissima anima, nel cui transito si fanno incontro i beati cittadini del cielo, il coro degli angeli esulta e la Trinità gloriosa invita, dicendo :"Resta con noi in eterno!">> (antifona della commemorazione del transito di S.Francesco)

Che lo Spirito Santo faccia sgorgare dai nostri cuori la "perfetta letizia" di cui Francesco e Chiara sono maestri ed araldi.


Nell' amore di Cristo,

Madre +Vittoria



5 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page