top of page

Riassunto del IV sinodo della Inclusive Anglican Episcopal Church

Dal 24 al 26 maggio, la Inclusive Anglican Episcopal Church ha tenuto il suo sinodo annuale a Catania, in Sicilia.

Il Sinodo è un momento importante per la Chiesa italiana. I delegati provenienti da tutta Italia si sono incontrati e hanno delineato un progetto per l'intero anno.

Durante la liturgia di chiusura, è stato conferito il ministero del lettorato alla dottoressa Fiorella, docente abilitata in Teologia sacramentale, conseguita presso la Pontificia Università Lateranense. Inoltre, i delegati hanno vissuto momenti di intenso dialogo ecumenico, attraverso gli incontri con i ministeri di alcune diverse Chiese.

Ai partecipanti verrà presentato il libro sulla GPA scritto dalla diacona Daniela Tuscano. Una cinquantina di persone hanno condiviso questo momento culturale. Durante la presentazione si sono avvicendati relatori di particolare rilievo e personaggi importanti del settore davanti ad un pubblico davvero numeroso. Il momento di maggiore comunione è stato l'incontro online dei delegati con il segretario dell'AFCI, mons. Leon e con l'Arcivescovo mons. Toro, presidente della Anglican Free Communion International, che ha parlato a lungo con i delegati, ribadendo la sua amicizia, la sua fiducia, il sostegno di Dio e la sua soddisfazione per il lavoro svolto in Italia dall'IAEC e in Europa dal nostro Primus M. Vittoria Longhitano.



8 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page