top of page

Preparazione al IV sinodo della Inclusive Anglican Episcopal Church

Domani sera si apre il Sinodo della nostra amata Inclusive Anglican Episcopal Church . È bello preparare ogni cosa, pensare ad ogni dettaglio per l'accoglienza, programmare la preghiera e inventarsi tanti modi per esprimere l'amore, l'amicizia e la comunione. Sentire la tristezza perché, per motivi di lavoro o di salute, qualcuno non potrà essere presente. Occuparsi/ preoccuparsi di chi parte, di chi arriva, di chi resta, di chi c'è. Celebrare con le avanguardie giá arrivate, mettersi attorno al fuoco di una grigliata, attorno a una tavola imbandita apparecchiata per far sentire tutti accolti e accolte, poi raccontarsi, connettersi, magari collegandosi tramite i mezzi che la tecnologia offre, con fratelli e sorelle che non sono presenti o che vivono lontano da noi. Preparare gli strumenti "spirituali" e legittime materiali perché i delegati possano operare al meglio. Grazie, Signore, perché ci fai sperimentare l'unità, la fraternità, l'autenticità e la parresia, grazie perché siamo una famiglia che, nel nome di Gesù, cerca di vivere il Vangelo e di esplorare sempre nuovi orizzonti del cuore e della fede.


++Maria Vittoria, Vescova Primate



3 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page