top of page

Incardinazione del Presbitero P. Andrea Barbieri.

"Grandi cose ha fatto il Signore per noi, ci ha colmati di gioia" (Sal 125,3) Lode a Dio che dona alla nostra amata Inclusive Anglican Episcopal Church , Diocesi italiana della Anglican Free Communion International, pastori e pastore secondo il suo cuore! Annunciamo con gioia, l'incardinazione del presbitero Andrea Barbieri, ordinato nella Chiesa Cattolica Romana, per la quale ha svolto diversi ruoli pastorali e amministrativi nella sua Diocesi di origine. Di seguito, un breve ritratto autobiografico del nostro nuovo presbitero. Benvenuto, padre Andrea! Grazie per aver scelto la nostra famiglia ecclesiale per continuare il tuo ministero. Ti siamo grati per lo straordinario patrimonio di simpatia, competenze pastorali, teologiche e umanistiche che porti all' interno del nostro presbiterio e che hai posto, fin dagli inizi della tua frequentazione della nostra Chiesa, sempre a disposizione di tutti e tutte. In particolare, esprimiamo apprezzamento per il dono di un Libro della Preghiera Comune a misura e secondo i principi inclusivi della nostra realtà ecclesiale. Ti vogliamo bene.

Breve autobiografia di padre Andrea Barbieri (dal blog Via Media: https://www.viamedia.it/chi-sono/)

Chi sono Mi chiamo Andrea Barbieri e sono un presbitero originario della splendida città di Cremona. Sono incardinato dal 2023 nella Inclusive Anglican Episcopal Church, la diocesi italiana della Anglican Free Communion International, che mi ha accolto dopo un periodo di “vacanza vocazionale” nel quale ho deciso di uscire dalla Chiesa Apostolica Romana presso la quale sono stato ordinato nel 2011 e che ho servito per circa dieci anni. La mia vocazione sacerdotale si incrocia con quella famigliare ma anche con una forte passione per l’educazione e la formazione dei più piccoli. Mi guadagno il “pane quotidiano” infatti mettendo in gioco i miei talenti nel delicato lavoro di insegnante di Scuola Primaria. La mia formazione è teologica, in quanto ho conseguito il Diploma di Bacellierato in Sacra Teologia presso la Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale di Milano e pedagogica poiché nel corso del mio percorso di vita ho conseguito anche il diploma di Educatore Professionale Socio Pedagogico presso la Facoltà telematica E-Campus. Ho un diploma come Facilitatore in Mindfullnes e ho svolto diversi corsi di formazione in ambito educativo e di crescita personale.

La Mia Vocazione Ecclesiastica Nel mio percorso all’interno della Inclusive Anglican Episcopal Church, al momento mi dedico principalmente alla preghiera e alla liturgia, sono in attesa ancora di comprendere appieno quale percorso Dio ha predisposto per me. La mia missione principale tuttavia penso sia quella di contribuire alla diffusione pensiero cristiano anglicano che promuove l’inclusività, il dialogo, la tolleranza e una visione di Chiesa capace di fare la differenza in questa società che sta vivendo tantissimi cambiamenti. Insegnante e Educatore Come insegnante nella scuola primaria, mi dedico principalmente al sostegno dei bambini con disabilità. Sono anche un Educatore Professionale, e il mio approccio pedagogico è fortemente influenzato dalla mia vocazione spirituale.

Altre Passioni Oltre ai miei ruoli nella chiesa e nella scuola, ho un animo creativo. Mi occupo di poesia visiva e ho ideato un particolare tipo di poesia chiamato “OutBlack Poetry,” un movimento che trae le sue origini da quello americano della Blackout Poetry. Questa forma d’arte mi permette di esplorare le diverse intersezioni tra linguaggio, estetica e spiritualità. Inoltre, sono appassionato di spiritualità alternative con un approccio puramente antropologico. Credo che la spiritualità sia un cammino poliedrico e che diversi percorsi possano portare alla comprensione e all’accettazione di sé e degli altri. In tale contesto mi affascinano molto le carte dei Tarocchi che utilizzo non come strumento di divinazione (nella quale non credo) ma come immagini archetipiche capaci di illustrare inediti percorsi creativi o stimolare quell’approccio maieutico necessario per trovare in noi stessi le risposte che cerchiamo ai quesiti della vita. Oltre a tutto questo sono anche un pianista, amo la musica e l’arte, viaggiare, cucinare, scoprire cose nuove ma soprattuto leggere e divorare libri. Sono un “multifunzionale” e pertanto mi interesso spesso a tantissime cose.


54 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page